top of page

Sabato

25 maggio

ore 18:00

Chiesa San Pietro Somaldi

Lucca

 

 

PROGRAMMA:

1. Alma Redémptoris Mater – Antifona – V modo

 

2. Ave Máris stélla – Inno – I modo

 

3. Adóro te devóte – Inno -V modo

 

4. Emicat merídies – Sequenza dal proprio di Santa Scholastica – I modo

 

5. Surge, própera – Antifona – VII modo

 

6. Veni, Creátor Spíritus – Inno – VIII modo

 

7. Allelúia – Veni, Sancte Spíritus – II modo

 

8. Kyrie eléison – Missa cum Jubilo (IX) – I modo

 

9. Ecce quam bonum – Graduale – I modo

 

10. Ut queant laxis – II modo

 

11. Cónditor alme síderum – Inno – IV modo

 

12. Urbs Ierúsalem – Inno – IV modo

 

13. Jesu dúlcis ámor méus – Inno – I modo

 

CORO CANTO GREGORIANO VILI GALILAEI

Il coro di canto gregoriano Viri Galilaei nasce nel 1985 grazie all’iniziativa dell’attuale direttore Enzo Ventroni.

 

L’attività del coro si è sviluppata nei primi anni privilegiando l’attività di assistenza alla liturgia e nella formazione vocale e interpretativa, a diretto contatto con gli ambienti monastici e seguendo i corsi specialistici dell’Aiscgre a Cremona.

 

A partire dai primi anni Novanta, il coro ha intrapreso un’intensa attività concertistica, in collaborazione prima con l’Opera del Duomo, poi con l’Opera di Santa Croce e con il Comune di Firenze.

 

Tra gli altri concerti, si ricorda: il concerto d’apertura della prima edizione del festival O Flos Colende il 25 marzo 1997 nella Cattedrale di Santa Maria del Fiore a Firenze; il 22 aprile 1999 il coro ha partecipato all’inaugurazione del nuovo impianto di illuminazione nel Battistero di Firenze durante lo spettacolo di Giorgio Albertazzi, con la regia del M° Cauteruccio.

 

Tra il 1994 e l’anno 2005 ha organizzato oltre 40 concerti per l’Estate Fiorentina in luoghi prestigiosi quali il Cappellone degli Spagnoli, il Duomo di Firenze, il chiostro di Santo Spirito, la chiesa dei Santi Apostoli, le basiliche di Santa Trìnita e di San Miniato al Monte etc.

 

Nel 2005 e 2006 ha tenuto dei concerti nella chiesa di Orsanmichele in occasione del Festival Firenze Classica; il 29 settembre 2006 ha tenuto un concerto nella rassegna annuale della Sacra di San Michele (Torino), ritornando per un concerto sempre alla Sacra il 14 ottobre 2023; nell’ottobre 2009 è stato invitato al festival di canto gregoriano a Bratislava (Slovacchia) e a partire dal 2007 ha tenuto annualmente 5 concerti nel complesso di Santa Croce (basilica e cenacolo) a Firenze.

 

Da oltre 15 anni coadiuva i Monaci di San Miniato al Monte nell’esecuzione del proprium missae nella messa vespertina del sabato nella basilica abbaziale.

 

Nel 2003, su iniziativa del Capitolo del Duomo e in particolare del compianto mons. Paolo Ristori, il coro, insieme all’Ensemble di San Felice e Aiscgre, ha contribuito in modo sostanziale a organizzare, con cadenza annuale, un importante festival: In Canto Gregoriano – Incontri Internazionali di Firenze.

 

Durante questa manifestazione, che ha avuto luogo a Firenze fino al 2018, si organizzavano seminari specialistici con i più importanti studiosi di canto gregoriano, si tenevano concerti con cori di varia provenienza e si celebravano liturgie nelle più importanti basiliche della città.

 

Dal 28 maggio al 3 giugno 2007, nella cornice del festival, il direttore del coro Enzo Ventroni insieme al M. Federico Bardazzi dell’Ensemble San Felice ha curato l’edizione quadriennale del Congresso Internazionale degli studiosi di questo canto.

 

A Firenze, presso il Centro congressi La Calza e in diverse belle chiese e basiliche, per una settimana si sono potuti vedere all’opera tutti i migliori specialisti e studiosi di fama mondiale del canto antico della Chiesa.

 

Il coro Viri Galilaei ha pubblicato negli anni varie raccolte di canto gregoriano.

 

Le ultime pubblicazioni di CD sono Missa in Caena Domini e Passione di Cristo, realizzato grazie al contributo dell’Opera di Santa Croce, Officium Sancti Miniatis dopo la trascrizione di tale repertorio curata da don Giovanni Alpigiano da un codice del XII secolo dell’Archivio Arcivescovile della Diocesi di Firenze e nell’agosto del 2022 l’ultimo CD Jesu dulcis amor meus, che contiene l’esecuzione della sezione maschile del coro dei primi vespri del tempo ordinario e l’esecuzione da parte della sezione femminile di varie antifone mariane e altri brani più popolari del canto antico della Chiesa.

 

bottom of page